Utilizzando il sito www.consorziomodenaatavola.it accetti il nostro utilizzo dei COOKIE, per una tua migliore esperienza di navigazione.

Laghi di Campogalliano

Telefono 059.526988
Indirizzo Via Albone 27 Campogalliano (Mo)
Chiusura Stagione invernale: dicembre-febbraio
Estiva: Mercoledì
Nei mesi di marzo, aprile, ottobre, novembre: aperti venerdì, sabato e domenica
Sito web www.ristorantelaghi.it
Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Carte di credito le principali
Coperti 80 interni, 80 esterni
Note ---
Chef  

Descrizione

Immerso nella verde oasi naturalistica dei Laghetti Curiel di Campogalliano, è un ristorante accogliente, rustico e semplice.

Propone una cucina unica nel suo genere, un’avventura per naso e gola, piatti ricercati e mai banali, sapori e profumi dimenticati.

Lo Chef patron Paolo Reggiani, entusiasta interprete della tradizione modenese, vive il quotidiano alla ricerca dei sapori del passato, studiando ogni suo piatto con cura, passione e originalità, propone una cucina raffinata, insaporita da una straordinaria varietà di erbe che coltiva con cura sul retro del locale, vicino alla veranda estiva,vista lago, suggestiva e romantica.

Lo chef rinnova la tradizione in modo intelligente e creativo, il sapiente uso delle spezie ed erbe aromatiche premia la cucina tradizionale trasformandola in una sorpresa per il palato, una sorpresa fatta di sapori delicati mai scontati; il coraggio dell’innovazione è sicuramente merito della sua tecnica e dell’amore per la cucina; riesce spesso a spiazzare con accostamenti inusuali ma molto equilibrati a volte quasi sensuali.

Ligi alla tradizione modenese, le paste sono fatte in casa, come pure il pane, modellato in tante forme e tipologie di farine e cereali e come pure il gelato dagli originali sapori che spaziano da quelli classici a quelli di erbe e verdure.

Chilometro zero, prodotti dei presidi slow food e ricerca delle materie prime migliori sono i principi per reinventare piatti dei sapori perduti.

Varia e godibile la carta dei vini di cui molti sono regionali.

Immersed in the natural green oasis of the Curiel lakes of Campogalliano, there is a cozy, rustic and simple restaurant.

It proposes a unique cuisine, an adventure for the senses, offering refined and interesting dishes, with forgotten flavors and fragrances.

The chef and patron Paul Reggiani, an enthusiastic interpreter of the Modenese traditions, lives daily in search of the flavors of the past, studying every dish with care, passion and originality, and offers fine dining, flavored with an extraordinary variety of herbs from the herb garden at the rear of the restaurant, close to the summer veranda which overlooks the lake, creating a beautiful and romantic location.

The chef renews the traditional cuisine in an intelligent and creative way, the wise usage of spices and herbs rewards the traditional cooking into a surprise for the palate, a surprise of delicate and never predictable flavors; the courage of innovation is definitely thanks to his technique and his love for food; the dishes are often surprises with the unusual, balanced and often sensual combinations.

Abiding by the Modenese traditions, the pasta is homemade, as is the bread, shaped into many forms with many different types of flours and cereals, and the ice cream, from original flavors that astonish through to those of herbs and vegetables.

Zero kilometers, products from the Slow Food range, and an extensive research into the best raw materials are the basic principles required to reinvent dishes of flavors from the past.

The wine list is varied and enjoyable with many regional wines.

 

 

contentmap_plugin
made with love from Appartamenti vacanza a Corralejo - Fuerteventura

Stampa